Soltanto le più moderne tecnologie e l’aggiornamento professionale continuo, possono garantire ai nostri pazienti il meglio delle scelte terapeutiche
Dr. Massimo Natale

RADIOGRAFIA DIGITALE

TC Cone beam: il Centro Odontoiatrico dr. Massimo Natale dispone di apposita sala radiologica, dove realizziamo ai pazienti la tac volumetrica. Tale servizio (quando vi siano i requisiti previsti, ossia quando l’esame appare contestuale, integrato e indilazionabile) è spesso fondamentale, in tutte le branche della chirurgia. E’, infatti, impensabile di inserire uno o più impianti senza conoscere, prima ed esattamente, tutte le componenti anatomiche nonché gli effettivi volumi ossei disponibili. Solo così è possibile prevedere eventuali problematiche, necessità di rigenerazione ossea e, in generale, evitare strutture nobili o gestirle senza rischio.

La tac presente nel Centro Odontoiatrico dr. Massimo Natale è del tipo aperto (Kavo OP 3D) e realizza volumi massimi di 9 X 15, ma consente anche i piccoli volumi (5 x 5, per es. per piccole zone da indagare o in endodonzia), consentendo quindi lo studio adeguato dei mascellari scegliendo il volume più idoneo, e senza mai irradiare strutture quali la tiroide e la massa cerebrale. Ciò consente al paziente un enorme risparmio di radiazioni.

Da tale punto di vista, ci sentiamo degli antesignani, avendo messo a disposizione dei nostri pazienti il servizio di tac già a partire dal 2011, dunque tra le prime strutture d’Italia ad utilizzare una volumetrica direttamente nello studio odontoiatrico.

Lo stesso apparecchio radiologico è dotato anche di sensore 2D, per la realizzazirvgone della panoramica dentaria (OPT),56 e della Teleradiografia laterale del cranio (Telecranio), fondamentale ai fini della diagnosi ortodontica. RVG: Il Centro Odontoiatrico dr. Massimo Natale è inoltre dotato di tubo radiogeno a parete per la realizzazione di Rx endorali, fondamentali per es. ai fini della diagnosi in conservativa nonché per un corretto trattamento endodontico (devitalizzazione) o per la corretta valutazione del “fit” tra impianto e corona. Anche per le rx endorali si utilizza una tecnologia digitale (Radiovisiografia) che consente di imprimere l’immagine su un sensore da visualizzare sullo schermo del pc, riducendo notevolmente i dosaggi delle radiazioni ionizzanti. 

IMPRONTE DIGITALI

In passato, c’erano i materiali da impronta, necessari per prendere un “calco” (stampo) del cavo orale da inviare al laboratorio odontotecnico.

Nel Centro Odontoiatrico del dr. Massimo Natale, già da diversi anni, si utilizza la tecnologia digitale.

1516TRIOS (3Shape): per il rilevamento dell’impronta, invece di procedere con la fastidiosa impronta tradizionale, utilizziamo il Trios, uno scanner intraorale di ultima generazione, che consente di acquisire con la massima fedeltà e precisione le impronte virtuali, che giungono al laboratorio in tempo reale, ai fini di un immediato inizio del processo di lavorazione.

 

 

LASEDIODIR Diodi: si inserisce come ausilio terapeutico nei più moderni trattamenti parodontali, come complemento al trattamento tradizionale. Imprescindibile ai fini della decontaminazione batterica, nonché della immediata cauterizzazione delle ferite (gengivectomie, emostasi, epulidi etc.). E’ inoltre un formidabile alleato nella cura iniziale delle stomatiti aftose e dell’Herpes simplex. Nelle frenulectomie, frequenti nei bambini, consente di evitare l’uso del bisturi e i conseguenti punti di sutura.

 

Chirurgia ultrasonica (Piezochirurgia): è la frontiera più recente della chirurgia, e prevede il trattamento dei tessuti duri (calcificati) a mezzo degli ultrasuoni. Consente un taglio rapido e dolce, e di assoluto controllo da parte dell’operatore. Il dr. Massimo Natale utilizza la piezochirurgia già dal 2010, negli interventi di implantologia, rialzo di seno mascellare, rigenerazione ossea, estrazione di ottavi inclusi e trattamento parodontale.

Sedazione cosciente: una volta a settimana, il Centro odontoiatrico dr. Massimo Natale mette a disposizione dei propri pazienti un servizio di sedazione cosciente, grazie alla quale gli interventi vengono realizzati in totale serenità, senza nessuna percezione dell’intervento subito, ovviamente in presenza di un medico specializzato in anestesiologia e rianimazione. La presenza dell’anestesista consente al dr. Natale, durante gli interventi, di dedicarsi esclusivamente e profondamente alla pratica chirurgica, visto che il paziente è sedato e le sue funzioni vitali sono costantemente monitorate dal collega anestesista, che allestisce nella sala chirurgica una piccola sala operatoria.

OSTELL ISQ, rilevatore magnetico di stabilità implantare: in passato, la valutazione della stabilità dell’impianto era affidata a metodi più o meno empirici: percussione dell’impianto, relativo rumore, assenza di mobilità, conforto radiologico. Oggi il Centro odontoiatrico dr. Massimo Natale mette a disposizione dei propri pazienti una metodica strumentale veloce ed efficace che consente di misurare il quoziente di stabilità implantare sia al momento dell’inserimento che nelle fasi successive di guarigione, fino al carico dell’impianto. Ciò consente in sostanza il monitoraggio continuo della stabilità implantare. L’ISQ (Quoziente di Stabilità Implantare) è una scala di misurazione utilizzata con la metodologia RFA (Analisi di Frequenza di Risonanza) per determinare la stabilità di un impianto. È una mappatura delle frequenze di risonanza (kHz), presentata in una scala clinica tarata da 1 a 100 ISQ.

Sistemi ingrandenti: fino a qualche tempo fa eravamo convinti che una buona vista fosse la condizione sufficiente per affrontare e risolvere le “micro-problematiche” dell’odontoiatria. E già, a ben pensarci, in odontoiatria abbiamo a che fare con patologie veramente microscopiche: carie di 1-2 millimetri, canali larghi decimi di millimetro, tessuti molli spessi come fogli di carta. Nel Centro odontoiatrico dr. Massimo Natale TUTTI gli operatori, in TUTTI gli interventi di chirurgia, conservativa, endodonzia e protesi, utilizzano sistemi ingrandenti, che consentono di amplificare la visione rendendo l’intervento molto più preciso e sicuro.

Microscopio operatorio: nel 2017, la svolta. Il Centro Odontoiatrico acquisisce un microscopio operatorio (ZEISS, Opmi Pro Ergo) di punta, totalmente motorizzato, col quale eseguiamo interventi di microchirurgia: apicectomie, innesti di connettivo, gestione di strutture nervose, avulsione di ottavi inclusi in rapporto col nervo alveolare inferiore etc.
L’acquisizione del Microscopio operatorio ha indotto nel team un viaggio all’interno della filosofia di precisione e microinvasività.
Il Dott. Massimo Natale è SOCIO  ATTIVO di AIOM, la prestigiosa Accademia Italiana di Odontoiatria Microscopica, e relatore per AIOM in numerosi corsi e congressi dedicati all’Odontoiatria mini-invasiva.